principe

Genova Piazza Principe: la stazione dimenticata (nel degrado), la stazione della vergogna!

Postato il Aggiornato il

SAMSUNGOggi ho voglia di scrivere un “post denuncia” per rendere nota al pubblico della rete la situazione di grande degrado in cui versa la stazione ferroviaria di Genova Piazza Principe. Una stazione dei treni è un po’ un biglietto da visita per i molti (!) turisti che arrivano in città e Genova, praticamente ormai “Città metropolitana” (!!!) è dotata di due stazioni principali, quella di Principe, appunto, e quella di Brignole (la vecchia stazione “orientale”). Ora, come già qualcuno saprà io faccio il pendolare da ormai 7 anni nella tratta Ge-Principe-Chiavari, un bel viaggetto, a volte, credetemi, perfino rilassante….

Da ormai circa 3 anni la stazione principe è ridotta ad un orrendo cantiere con labirintiche strade per poter giungere ai binari, rumenta (spazzatura in genovese) letteralmente ovunque e misteriose strade non percorribili. L’atrio principale è chiuso, i poveri negozianti sono stati spostati in uno spiazzo dove hanno ricreato la loro attività all’interno di una specie di container….

Ora, io non ho nulla in contrario a ristrutturazioni per rendere più agevole e accogliente una stazione, ci mancherebbe…ma quello che ormai letteralmente mi sconvolge è la TOTALE IMMOBILITA’ dei lavori!!! Davvero!!! Un esempio: 2-3 anni fa hanno tolto una scala mobile…l’hanno mai rimessa?!? Ci vorrà un genio per poterla rimettere??? Credo di no! Ecco un’immagine della scala mobile adesso:

SAMSUNG
Scostando il telo del “lavori in corso” ecco come appare, ormai da anni, la scala mobile….in effetti adesso c’è del legno, prima nemmeno quello….

Vi starete chiedendo…ci saranno degli operai al lavoro…vi giuro di NO!!!! Nemmeno l’ombra, è rarissimo! Ma andiamo avanti.

La stazione si è dotata, mi sembra dagli anni ’90, di due binari sotterranei (ovviamente non collegati direttamente alla stazione della metropolitana…) ma ormai inspiegabilmente il binario 2 è chiuso, inaccessibile, NO ENTRY please!!! Perchè? Stamattina ho fotografato questo interessante cartello:

SAMSUNG
Dal 13 settembre 2010 la circolazione è interrotta….dal 2010, dal 2010……

Perchè è interrotta? Che cosa è successo al binario 2?!? Riaprite il binario 2, di grazia, che la circolazione dei treni in stazione fa anguscia (schifo in genovese)…..ecco come si presenta l’accesso al binario 2:

SAMSUNG
L’inaccessibile binario 2…..però in compenso ci sono le nuove timbratrici e i “gondoni della spazzatura”!!!!!

Quello che mi chiedo ancora è perchè? E’ mai possibile che dei lavori di ripristino/manutenzione o quello che è durino in eterno?!? E poi ci prendono ancora in giro dicendoci che la stazione è una “Grande stazione”!!! Ecco:

SAMSUNG
Aperta per i “Non lavori”!!!!

Sia ben chiaro, non ho fotografato altre “perle”…i cavi della luce lasciati a vista, le baracche dei poveri senzatetto, strazianti durante i mesi invernali, la spazzatura nei binari…degrado, degrado più assoluto. Ora mi chiedo…probabilmente i nostri politici non prendono il treno, il nostro sindaco, che ha tutta la mia approvazione nel voler impedire di aprire dei casinò a Genova, non mette mai il piede sul predellino dei portentosi mezzi di Trenitalia…ma noi genovesi perchè ci facciamo trattare in questo modo? A che pro? Io sono veramente stanco anche perchè ogni volta che cerco di far capire alla gente lo sfascio a cui stiamo andando incontro mi ritrovo addirittura a passare dalla parte del torto…evidentemente il buon Eraclito aveva diviso rettamente la popolazione in due parti…..

Annunci

Le bolle spazio-temporali

Postato il Aggiornato il

Riprovo ad aprire questo blog, mai veramente pubblicato, devo dire, cambiando il titolo che avevo scelto circa due anni fa. Non garantisco la continuità nella pubblicazione di post, probabilmente lascerò tutto molto presto ma volevo condividere in rete una mia opinione assurda che ho già condiviso con amici. Chi di voi ha la “fortuna” di viaggiare sulla rete ferroviaria ligure avrà sperimentato la tratta Genova Principe-Genova Brignole….ecco, mi chiedo….ma il treno non ci mette davvero troppo a percorrere quei pochi chilometri?!? La mia idea è che si entri in una vera e propria bolla spazio-temporale….il treno non rimane in questa dimensione ma entra sicuramente in un multiverso….ogni tanto mi vien da pensare che ci metterei meno a percorrere a piedi la distanza fra le due stazioni….Quando ci penso mi viene in mente un vecchio racconto di Dylan Dog sulla metropolitana londinese, nella storia varco tra la nostra realtà e l’inferno….forse anche a Genova esiste un passaggio del genere e i poveri pendolari, ignari di ciò, percorrono qualche girone dantesco prima di riveder le stelle….forse per la presenza di questo arcano varco l’amministrazione comunale non riesce, se non in tempi incalcolabili, a creare una metropolitana degna di questo nome nel capoluogo ligure!