Genova, tesori nascosti #5: il portale di San Gottardo nella cattedrale di S. Lorenzo

Postato il Aggiornato il

Ho sempre amato il Medioevo, tanto da laurearmi proprio in Storia medievale nell’ormai lontano 2004 (!) e la città di Genova costituisce sicuramente un bellissimo “libro” aperto proprio su questo interessantissimo periodo. Oggi voglio mostrarvi alcuni tra i più bei bassorilievi che adornano l’antico portale di San Gottardo, nella cattedrale di San Lorenzo. Molti turisti, a mio avviso, non si rendono minimamente conto del tesoro rappresentato dalle ricche iconografie del portale, scene tratte dai bestiari medievali e che non sfigurerebbero su un libro di storia dell’arte. Purtroppo, infatti, gli occhi dei visitatori sono portati a guardare quello che guardano tutti, la massa: i leoni della scalinata della cattedrale, belli, sicuramente, ma molto distanti dai veri tesori della cattedrale.

Il portale di San Gottardo rappresenta il portale meridionale della cattedrale ed assieme a quello nord di San Giovanni costituisce una delle parti più antiche dell’intero complesso, in perfetto stile romanico,  databile al XI-XII secolo.

Complice un ottimo zoom sono andato alla ricerca di particolari che difficilmente possono essere colti, trovando molte belle sorprese che riporto, in piccola parte, nelle foto di questo post!

Cattedrale di San Lorenzo . Portale di San Gottardo -L'asino che suona l'arpa
Cattedrale di San Lorenzo . Portale di San Gottardo -L’asino che suona l’arpa

 

 

Cattedrale di San Lorenzo . Portale di San Gottardo - L'aquila di San Giovanni
Cattedrale di San Lorenzo . Portale di San Gottardo – L’aquila di San Giovanni

 

Cattedrale di San Lorenzo . Portale di San Gottardo - Creatura mostruosa
Cattedrale di San Lorenzo . Portale di San Gottardo – Creatura mostruosa

 

Cattedrale di San Lorenzo . Portale di San Gottardo - San Gottardo?!?
Cattedrale di San Lorenzo . Portale di San Gottardo – San Luca (grazie alla segnalazione di Nicoletta De Matthaeis).

 

Cattedrale di San Lorenzo . Portale di San Gottardo - Un cane
Cattedrale di San Lorenzo . Portale di San Gottardo – Un cane

 

Cattedrale di San Lorenzo . Portale di San Gottardo - Particolare
Cattedrale di San Lorenzo . Portale di San Gottardo – Particolare con Sansone dai lunghi capelli sul leone (grazie alla segnalazione di Nicoleta De Matthaeis)

 

Cattedrale di San Lorenzo . Portale di San Gottardo - Particolare di probabile scena biblica
Cattedrale di San Lorenzo . Portale di San Gottardo – Particolare di probabile scena biblica

 

Cattedrale di San Lorenzo . Portale di San Gottardo - Un viso attonito
Cattedrale di San Lorenzo . Portale di San Gottardo – Un viso attonito

 

Cattedrale di San Lorenzo . Portale di San Gottardo - Scena di caccia
Cattedrale di San Lorenzo . Portale di San Gottardo – Scena di caccia

 

6 pensieri riguardo “Genova, tesori nascosti #5: il portale di San Gottardo nella cattedrale di S. Lorenzo

    Nicoletta De Matthaeis ha detto:
    22 settembre 2014 alle 15:36

    Monto belle e interessanti. Se può esserti utile, ti dirò che l’immagine che attribuisci a San Gottardo si tratta dell’evangelista Matteo, il cui simbolo è l’uomo o l’angelo. Infatti questo personaggio ha le ali ed ha un libro in mano. L’ipotesi potrebbe essere confermata se sono presenti anche gli altri 3 simboli del tetramorfo in posizione simmetrica, ossia, l’aquila di San Giovanni, il leone di San Marco e il toro di San Luca. Per quanto riguarda un altro particolare, è Sansone, dai lunghi capelli, che sta smascellando il leone. Un saluto

      gianginne ha risposto:
      22 settembre 2014 alle 15:59

      Grazie per l’utilissimo commento! Sansone proprio non l’avevo identificato. Per quanto riguarda l’evangelista Matteo ci avevo pensato anche io ma non gli altri due evangelisti non li ho visti! Cercherò meglio!!!🙂

        Nicoletta De Matthaeis ha detto:
        22 settembre 2014 alle 20:35

        A volte molte cose mancano dovuto a rifacimenti, distruzioni, ecc., oppure sono state spostate, e dobbiamo contentarci di quelle che sono rimaste…. Un saluto.

    Carla Manganelli ha detto:
    23 settembre 2014 alle 09:06

    Ciao, scusa se ti contatto in questo modo ma ho provato tramite la mail ‘sflapti@hotmail.com’ e non ho ricevuto risposta. Ho visto sul sito oldgenoa (ora non più raggiungibile) la foto di Neer del ponte Federico Guglielmo e sarei interessata ad utilizzarla per una pubblicazione di natura ferroviaria. Mi occorrerebbe però ad una definizione decisamente maggiore. Puoi contattarmi?
    Grazie e buona giornata

      gianginne ha risposto:
      23 settembre 2014 alle 11:36

      Ciao, non ho ricevuto la tua email, sono disponibile ad inviarti una scansione a risoluzione maggiore della foto, chiedendoti solo di citare la collezione di provenienza (Gianluca Ginnetti). Scrivimi il tuo indirizzo email e ci mettiamo d’accordo. Grazie e buona giornata, Gianluca

        Carla Manganelli ha detto:
        23 settembre 2014 alle 13:15

        Grazie mille ,
        è probabile che la mia mail sia finita nella posta indesiderata .
        Il mio indirizzo è c.manganelli@arkaia.net.
        E’ ovvio che verrà citata la provenienza dell’immagine che peraltro è una miniera di informazioni per l’assetto della zona intorno al 1870 e, credo, anche molto rara, non mi risulta infatti di averla mai vista.
        Buona giornata
        Carla

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...