Giordano Bruno e il dio degli Egiziani, all’insegna della tolleranza religiosa.

Postato il

329px-Giordano_Bruno_Campo_dei_Fiori…Ma non manca per questo, che quelli non intendessero una essere la divinità che si trova in tutte le cose, la quale, come in modi innumerabili si diffonde e communica, cossì ave nomi innumerabili, e per vie innumerabili, con raggioni proprie ed appropriate a ciascuno, si ricerca, mentre con riti innumerabili si onora e cole, perché innumerabili geni di grazia cercano impetrar da quella….”

Giordano Bruno, Spaccio della bestia trionfante

4 pensieri riguardo “Giordano Bruno e il dio degli Egiziani, all’insegna della tolleranza religiosa.

    Nicoletta De Matthaeis ha detto:
    5 luglio 2013 alle 12:27

    Un altro vergognoso monumento all’intolleranza!!

    Madelaine ha detto:
    6 luglio 2013 alle 04:47

    You know The Vatican had him burned at the stake because they were afraid he was receiving information from extraterrestrial beings & later took all of his writings.

      gianginne ha risposto:
      6 luglio 2013 alle 11:08

      I don’t think so! He was buried because of its ideas about the infinity of the universe, its pantheism and because was clearly an ermetic “magician”!

        Madelaine ha detto:
        6 luglio 2013 alle 15:12

        Yes but the other was part of it too. That’s where the ‘magician’ part of it comes in and that he thought there were other planets with life in the solar system. A definite no-no for the Vatican even know now they said it’s ok to believe in extraterrestrial life. They announced that in 2008. I wonder what’s REALLY in their libraries!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...